TRASFORMAZIONI

“A chi discende nello stesso fiume sopraggiungono acque sempre nuove.
Noi scendiamo e non scendiamo nello stesso fiume, noi stessi siamo e non siamo.“ (Eraclito, filosofo greco)

Tutto scorre in un movimento perpetuo e si rinnova costantemente, anche la musica. Ogni musicista ha un approccio diverso, ogni esecuzione è diversa, dunque l’opera è sottoposta ad una trasformazione continua. I brani vengono riarrangiati per altri strumenti, i concetti musicali di base vengono variati, immersi in tonalità armoniche nuove che fanno riemergere la stessa idea in una veste sonora tutta diversa. Anche l’udito degli ascoltatori viene risintonizzato di volta in volta. E se Mozart all’improvviso risuonasse come swing dei Balcani?

Nei concerti estivi 2017 sulla Via Iulia Augusta, stili musicali ed epoche fluiscono l’uno nell’altro, la musica classica si fonde con la musicalità popolare di paesi e culture diversi, tracciando un arco che spazia dai tempi di Martin Lutero fino a composizioni proprie dei nostri interpreti. Musicisti eccellenti provenienti da Austria, Italia, Slovenia e America Latina trasformano storie, esperienze ed emozioni in un melange di suoni, dove noto e nuovo si mescolano.
Al centro della stagione 2017 c’è la metamorfosi della fisarmonica: questo strumento musicale popolare infatti si è fatto strada nella musica contemporanea, senza però staccarsi dalle proprie radici.

La musica rinvigorisce e trasforma. Non solo lo stile di vita e le consuetudini culinarie, anche i nostri gusti musicali e le abitudini di ascolto sono soggetti alla trasformazione e al divenire perpetuo. Noi allora vi invitiamo ad accogliere nuove esperienze sonore onorandoci con la vostra presenza.
Oltre agli spettatori residenti in loco, voremmo dare il benvenuto anche agli amici oltreconfine - ma in realtà vicinissimi - conterranei di quel Silvano Piovesan che ha dato il là a questa splendida iniziativa culturale e turistica. Tra l’altro sul palco suonano sempre anche dei musicisti italiani, motivo in più per invitare questi vicini di casa anche come spettatori!

Walter Hartlieb, sindaco di Kötschach-Mauthen
Johannes Lenzhofer, sindaco di Dellach
Stephan Brandstätter, sindaco di Oberdrauburg
Helga Pöcheim, direttrice della rassegna